Calcio a 5 Curiosità Sport

Caso Younes: la reazione dei tifosi

bandiera calcio napoli

Younes non giocherà nel Napoli, almeno per ora.  Tra l’altro ilgiocatore domenica pomeriggio era a Napoli per assistere alla gara con il Bologna, certo di dover solo firmare il contratto.

Le cause e la preoccupazione

Sembra che se ne parlerà per Giugno, quando il giocatore sarà svincolato. Ancora non è certo quale sia stata la motivazione precisa, ma è certo che i tifosi (anche quelli più legati alla figura del presidente) siano davvero scossi. Oltretutto per ora il mercato è stato solo in uscita, viste le partenze di Maksimovic e Giaccherini. Nel frattempo la pista Politano si fa sempre più calda, ma conoscendo le tempistiche per la stipula di un contratto, le possibilità di chiudere l’ultimo giorno di mercato sono scarse.

La reazione dei tifosi

Tra i social network e le trasmissioni radiofoniche l’umore dei supporter azzurri non cambia: delusione, rabbia e soprattutto paura. Questo sentimento è forse quello che prende il sopravvento. Il Napoli è primo in classifica, ma a una sola lunghezza dalla Juventus. Il timore di arrivare spompati nel rush finale e perdere anche quest’anno l’agognato sogno di una città intera.

I colpevoli

Sotto accusa naturalmente il presidente Aurelio De Laurentis, ma anche l’intera società. Non sembra possibile che un top club come il Napoli si ritrovi all’ultimo giorno di mercato senza aver acquistato nessuno. Oltretutto ci si trova costretti a rincorrere Politano, che sicuramente è un ottimo calciatore, che certamente non può fare la differenza. Senza considerare poi la figuraccia con Verdi, che dopo tanta attesa ha platealmente rifiutato gli azzurri. Ed ora Younes. Le ultime 24 ore di mercato potranno fare la differenza nel rapporto già complicato tra i tifosi del Napoli e la società.

Related posts

Acerra. Ciclone Sporting Tigre: in arrivo anche Coletta

Antonio Pannella

Squadra acerrana bloccata per due ore negli spogliatoi: tifosi avversari minacciano i giocatori e feriscono alla testa un dirigente

Antonio Pannella

Sporting Tigre Acerra: ancora una vittoria. Tufano: “Successo importante”

Antonio Pannella

Lascia commento