Salute e Benessere

Il Covid-19 e le sue possibili implicazioni nella disfunzione erettile

coronavirus covid 19 disfunzione erettile

Ci sono molte cose che non si sanno sul COVID-19, perché non c’è stato il tempo di realizzare differenti tipologie di ricerche e approfondire gli effetti che ha sull’organismo umano il superare le complicazioni causate dal virus.

Si conoscono i suoi sintomi, le vie di trasmissione e alcune delle diverse conseguenze. Di fatto si sa che è un virus che colpisce più gli uomini che le donne. In questo caso si parla poco sulla possibilità che il Coronavirus SARS-CoV-2 possa influire sull’apparato riproduttivo maschile e che questo possa generare la disfunzione erettile in chi soffre e in chi sopravvive alla malattia.

L’ospedale cinese di Zhongnan dell’ Università di Whuan, assieme al Centro d’investigazione Clinica di Hubei, ha realizzato un’indagine alla quale parteciparono 81 uomini tra i 20 e i 54 anni, risultati positivi al Coronavirus.

I risultati di questa ricerca hanno indicato che i livelli di testosterone dei partecipanti erano più bassi rispetto ai livelli di testosterone considerati normali.

Si sa che un abbassamento dei livelli di testosterone potrebbero degenerare in ipogonadismo, ovvero, un funzionamento incorretto dei testicoli che provocherebbe una minor produzione degli ormoni sessuali, che a sua volta può portare a episodi di disfunzione erettile.

In ogni caso si tratta di una ricerca con un campione molto ridotto, che richiede un prolungamento nel tempo per sapere se il basso livello di testosterone è stato temporale o sarà un effetto permanente negli individui afflitti dal COVID-19.

Vita sessuale per le persone risultate positive al coronavirus

Come sappiamo, la malattia del Covid-19 è una infezione respiratoria altamente contagiosa, se un componente di una coppia risulta positivo al test o semplicemente presenta i sintomi della malattia, è raccomandato eviti qualsiasi contatto con gli individui sani.

Se le persone sono state malate e già risultano negative nei test, potranno riprendere l’attività sessuale a seconda di come si vadano sentendo.

Se la disfunzione erettile appare e già si conosce la terapia più opportuna per ogni persona, è possibile dar via al trattamento.

Su Kamagra Online 24 è possibile incontrare i medicinali più utilizzati per trattare la disfunzione erettile e altri disturbi, quali la perdita dei capelli, e metodi per smettere di fumare e per perder peso.

Altre ragioni per le quali la disfunzione erettile si presenta sono l’ansia: durante la pandemia è indubbio che tutta la popolazione l’abbia provata in maniera più o meno forte, in questo caso può essere che appena la situazione torni sotto controllo si possa riprendere una vita sessuale sana e piena. Nel frattempo bisogna prendersi cura della coppia e di se stessi per evitare qualsiasi contagio.

Related posts

Dimagrire nel modo giusto: i consigli di Mondo Fit Lab

Gina Uliveto

Zafferano: tra mitologia e proprietà benefiche. Scopriamo l’Oro rosso

Crescenzo Crimaldi

Le priorità non sono un ostacolo: 4 modi per adattare l’esercizio alla tua vita

Alfonso Rea

Lascia commento