Cronaca

Casoria. Scovati arsenale e bomba nel box: due donne in manette

Scoperto e sequestrato dai Carabinieri della Sezione Operativa di Giugliano un arsenale custodito a Casoria da Sharon Piermarini, 23enne di Arzano e Ida Mennetti, 32enne di Sant’Antimo, entrambe già note alle forze dell’ordine. Le due donne sono state sorprese dai militari mentre aprivano insieme ai due figli minori un box sotterraneo di Via Mario Rocco.

Le armi e la bomba

Nel box i militari hanno rinvenuto e sequestrato una pistola revolver Magnum Colt calibro 357 magnum completa di caricatore (risultata rubata a Salerno nel 2011), una pistola semiautomatica Bernardelli modello P0185 con matricola punzonata, una pistola Beretta calibro 7,65, con matricola punzonata e una pistola revolver di marca sconosciuta con matricola abrasa. Alle armi erano abbinati circa 115 proiettili di vario calibro e un kit di pulizia armi. Nel box è stato rinvenuto anche un ordigno esplosivo artigianale ad alto potenziale del peso di 2 chili circa.

Arrestate per detenzione illegale di armi da guerra e ricettazione le due donne sono state tradotte al carcere di Pozzuoli

Articoli Correlati

Acerra. Assalto al bar: in quattro portano via tabacchi, soldi e gratta e vinci

Antonio Pannella

S. Giuseppe Vesuviano. Donna salvata dai carabinieri: il compagno la stava picchiando. Non era la prima volta

Antonio Pannella

Acerra-Afragola: baby gang in azione. “Calci e pugni a quattro ragazzini. Uno schifo”

Antonio Pannella

Lascia un commento

*Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.