Cronaca

Vergogna a Napoli: depredata l’Oasi degli Astroni, gestita dal WWF. Rubata anche una vecchia auto e i PC

astroni riserrva

 

Un brutto episodio è avvenuto all’Oasi degli Astroni, la riserva naturale situata a Napoli e gestita dal WWF.  L’area, che il realtà è un cratere e il più grande della zona dei Campi Flegrei, è stata praticamente depredata di ogni cosa. Il fatto è avvenuto la scorsa notte.

Il commento amaro

“Stamane al nostro rientro agli Astroni abbiamo trovato una brutta sorpresa: durante la notte abbiamo subito un furto. I ladri hanno portato via tutto, non abbiamo più l’auto di servizio, non abbiamo più il carrello per trasportare il materiale all’interno dell’Oasi, non abbiamo più attrezzi, neanche uno. Non ci hanno lasciato neppure un cacciavite. Inutile provare ad esprimere il nostro dispiacere, non ci sono parole“.

Related posts

Casalnuovo. Rapinò ufficio postale: beccato in clinica dopo la nascita del figlio

Antonio Pannella

Sant’Antimo. Bimbo di tre anni vaga da solo nella notte: denunciati i genitori

Antonio Pannella

Frasi shock contro la piccola Noemi. “Non sono stato io, sono disperato”

Antonio Pannella

Lascia commento