Attualità

Affetti stabili: chi sono e come incontrarli nella Fase 2

affetti stabili: chi sono?

Dopo migliaia di ricerche su “Chi sono i congiunti“, arriva la nuova tendenza in vista della Fase 2, ovvero “Affetti stabili: chi sono?“. Questa confusione a dir la verità nasce anche da diverse notizie circolate nel corso della settimana che non hanno aiutato a fare chiarezza. Fidanzati, amici o solo parenti, e che grado di parenti? Per questo motivo cerchiamo di fare chiarezza.

Possibile vedere i congiunti

Così come chiarito già precedentemente, è possibile incontrare i propri parenti (fino al sesto grado) che rientrano nell’ambito dei congiunti. Il Governo però ha chiarito ulteriormente chi rientra tra i “congiunti“. Ecco la risposta integrale inserita tra le FAQ pubblicate dal Governo:

L’ambito cui può riferirsi la dizione “congiunti” può indirettamente ricavarsi, sistematicamente, dalle norme sulla parentela e affinità, nonché dalla giurisprudenza in tema di responsabilità civile.
Alla luce di questi riferimenti, deve ritenersi che i “congiunti” cui fa riferimento il DPCM ricomprendano: i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge).

Affetti stabili: chi sono?

Inizialmente si era intuito che tra gli affetti stabili, oltre ai fidanzati, ci fossero anche gli amici. Questo però al momento è stato escluso e di conseguenza bisognerà attendere ancora per poterli rivedere. Si ipotizza che qualcosa cambierà tra 15 giorni. Il 18 Maggio infatti potrebbero essere adottate nuove misure, più stringenti per quelle regioni che vivono ancora un numero importante di casi positivi. Meno restrizioni invece saranno adottate per le regioni a quota zero, o comunque con pochissimi casi di Coronavirus registrati al giorno. Fino a quel momento potranno tornare a rivedersi solo le coppie che non vivono insieme, che hanno dovuto affrontare una lontananza forzata per due mesi.

Come incontrarli?

Naturalmente per poter incontrare i congiunti si dovranno rispettare alcune misure di sicurezza. Tra le più importanti ci sono sicuramente l’uso della mascherina e mantenere la distanza sociale di almeno un metro. Inoltre sono vietati assembramenti, quindi niente riunioni o party in famiglia.

Leggi tutte le FAQ del Governo sulla Fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

Leggi i dati di ieri in Italia e in Lombardia, dove si continuano a registrare centinaia di casi positivi al giorno.

 

Related posts

Brusciano. Primo caso in città: veniva da Bergamo e non ha rispettato la quarantena

Antonio Pannella

Reddito di cittadinanza. Parte la fase 2: i beneficiari impegnati nei Comuni

Antonio Pannella

Afragola. Arriva la sosta a pagamento: ecco come funziona

Antonio Pannella

Lascia commento