Cronaca

Esplosione Ottaviano: ci sarebbero feriti. Colonna di fumo visibile a km di distanza

esplosione ottaviano

Esplosione Ottaviano. Un terribile incendio si è propagato in una fabbrica di plastica ad Ottaviano (provincia di Napoli). Da quanto emerge ci sono almeno cinque feriti. Un boato poi la colonna di fumo: queste le parole di chi era presente sul posto.

L’incendio è scoppiato all’interno della storica azienda Adler Plastic di Paolo Scudieri che è uno dei leader nazionale nel settore della produzione e lavorazione di materie plastiche. Al momento, secondo le prime notizie che arrivano sembra che i feriti siano cinque, di cui uno in gravi condizioni.

Sul posto ci sono diverse autobotti dei Vigili del Fuoco che stanno tentando di controllare le fiamme, anche se i ipotizza che l’incendio durerà ancora diverse ore. Presenti anche diverse volanti delle Forze dell’Ordine. Naturalmente ancora non si conoscono le cause di questo terribile evento.

L’imponente colonna di fumo è visibile da diversi chilometri di distanza. I cittadini che abitano nelle prossimità dell’azienda sono stati invasi da fumo acre e ceneri.

Esplosione Ottaviano: un boato terribile

L’incendio è scaturito intorno alle 16:00. Non è ancora chiaro se l’esplosione sia avvenuta prima dell’incendio o dopo a causa delle fiamme. Il potente boato è stato comunque avvertito nitidamente dai residenti della città e dei comuni vicini.

Related posts

Mugnano. Rapina in farmacia: fermato un 34enne. Carabinieri sulle tracce del complice

Antonio Pannella

T. del Greco: allo stadio nonostante l’obbligo di dimora, poi lancia casco contro i tifosi avversari

Antonio Pannella

Rapine a Torre del Greco e Torre Annunziata: arrestati in quattro

Antonio Pannella

Lascia commento