Attualità Calcio Napoli Sport

Il commento assurdo: “Usate la neve per lavarvi sudici”. Tuttosport ne fa una peggio dell’altra.

tuttosport.com

Diciamo che per TuttoSport non è proprio la miglior giornata in assoluto. Probabilmente il fatto che il Napoli esprima il miglior gioco d’Europa e sia meritatemene in testa alla classifica, non deve essere andata giù al giornale filo juventino, che questa mattina pubblica una prima pagina quantomeno discutibile.

Scansopoli?

I partenopei sono al primo posto, 4 punti di vantaggio sui bianconeri (che hanno naturalmente una partita in meno), 5 gol al Cagliari alla Sardegna Arena e il massimo dello spazio trovato è un titoletto di fondo pagina. Al centro l’ennesimo titolo contro il Napoli: “Scansopoli? Avete rotto”. Dover prendere atto della superiorità del Napoli deve essere davvero dura e anche quando sul piano calcistico nulla si può dire, TuttoSport trova sempre il modo giusto per attaccare il Napoli, Napoli e i partenopei.

tuttosport prima pagina

L’articolo sul sito Tuttosport.com

A memoria ricordavamo che il giornale in questione fosse di natura sportiva, ma stranamente qualche minuto fa sulla pagina sua pagina FB appare un articolo sulla neve a Napoli: “Neve a Napoli, è caos: scuole chiuse, stop ai voli”. Cosa c’è di sportivo ? Assolutamente niente, anzi c’è solo di antisportivo, visto che i commenti sotto il post in questione sono altamente offensivi, denigratori e razzisti. Un simpaticissimo Giuseppe scrive: “Ogni scusa è buona per non lavorare”. Federico invece: “Ma perché vanno a scuola?”. Poi qualche “Napoletame” e “l’educazione a Napoli non esiste”. A un certo Rinaldo spetta il premio di miglior commentatore razzista: “Usate la neve per lavarvi sudici”.

Una vergogna assoluta che un giornale come TuttoSport dovrebbe assolutamente evitare.

Related posts

Coronavirus. Con la fuga di ieri sera si rischia il disastro

Antonio Pannella

Vincenzo Romano sarà Santo

Antonio Pannella

Che cosa fa in TV stasera: i programmi di oggi 30 Aprile

Antonio Pannella

Lascia commento