Attualità

Acerra. Il Teatro Italia presenta la nuova stagione teatrale e c’è anche una grande novità

acerra presentata la nuova stagione teatrale

Acerra. Ieri mattina, al Castello dei Conti, è stata presentata la nuova stagione di spettacoli del Teatro Italia. Presenti in sala alcuni artisti che prenderanno parte all’importante palinsesto di eventi (l’attrice e cantante Francesca Masini, il regista Gaetano Liguori e l’attore acerrano Francesco Procopio), Roberto Nicorelli del Teatro Pubblico Campano, il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri e Elena Fergola, che insieme al marito Carmine Puzone gestisce da cinque anni il Teatro Italia.

Il doppio palinsesto

Nel corso dell’evento è stata presentata l’offerta di questa stagione, possibile anche grazie al patrocinio morale ed economico del Comune di Acerra, che si divide in due diverse tipologie. La prima con otto spettacoli di carattere nazionale, mentre la seconda composta da 4 eventi di carattere prettamente partenopeo, ma non questo meno importanti visto anche il calibro degli artisti che vi prendono parte. Grande soddisfazione da parte di tutti i presenti per aver, ancora una volta, offerto un palinsesto degno di città importanti come Roma e Napoli, al pubblico acerrano e non solo. Tra meno di due settimane ci sarà in scena già il primo spettacolo “Tartassati dalle tasse” con Biagio Izzo.

Gli eventi “nazionali”

  • Mercoledì 20 Novembre – “Tartassati dalle tasse” con Biagio Izzo
  • Giovedì 12 Dicembre – “Ditegli sempre di sì” – con Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto e Massimo De Matteo
  • Mercoledì 8 Gennaio – “Miseria e Nobiltà” con Lello Arena
  • Mercoledì 22 Gennaio “Massimo Lopez e & Tullio Solenghi Show
  • Mercoledì 12 Febbraio – “Le figlie di Eva” con Mariagrazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi
  • Giovedì 27 Febbraio – “Belle ripiene” con Rossella Brescia, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo
  • Giovedì 26 Marzo – “A che servono gli uomini!” con Nancy Brilli 
  • Giovedì 16 Aprile – “Andy & Norman” con Gigi e Ross

Il palinsesto partenopeo

  • Giovedì 16 Gennaio – “Verso il mito di Edith Piaf” con Francesca Marini e Massimo Masiello
  • Giovedì 20 Febbraio – “Malalengua” con Federico Salvatore
  • Giovedì 5 Marzo – “L’avvocato delle cause perse” con Giacomo Rizzo e Caterina De Santis
  • Martedì 21 Aprile – “Casa di frontiera” con Francesco Procopio e Giovanni Allocca

La grande novità

Durante la conferenza stampa c’è stato anche spazio per grande novità, che certamente farà piacere al pubblico acerrano. Il Teatro Italia infatti tornerà ad essere Cinema. La famiglia Puzone infatti, ha deciso di rispondere alle continue richieste dei suoi affezionati clienti, offrendo anche questa nuova possibilità: riportare il cinema ad Acerra e in pieno centro, in una sala completamente rinnovata per garantire anche la miglior qualità audio-visiva.

Un’occasione per potersi godere le grandi pellicole senza doversi spostare fuori dal territorio acerrano. Nel corso delle prossime settimane saranno presentate anche diverse iniziative volte a dare la possibilità di poter vedere le pellicole più recenti ad un costo esiguo. Inoltre al centro del nuovo progetto ci saranno anche i film d’autore e tutti quei film che, nonostante abbiano riscosso grandi successi nei vari Festival, non vengono proiettati, forse perchè poco commerciali. Insomma quella che si prospetta è una stagione di grandi novità, di alto livello e grande successo.

Un plauso alla famiglia Puzone

Da apprezzare poi che, in un momento storico così incerto, ci siano imprenditori che decidano di investire nel proprio territorio, pur sapendo di dover combattere con maxi-sale che possono offrire una vasta offerta. Una scelta però che si basa sulla qualità e che certamente raccoglierà il favore del pubblico cittadino.

 

Related posts

Caivano/Marigliano. In arrivo migliaia di ecoballe: partono le proteste

Antonio Pannella

Concorso Regione Campania. De Luca annuncia le date del bando

Antonio Pannella

Casalnuovo 2020-Verso le elezioni: ufficializzato un nuovo candidato a sindaco

Antonio Pannella

Lascia commento