Attualità

Luca Abete al Comune di Acerra: si parlerà di mensa scolastica?

Questa mattina le telecamere di Striscia la Notizia sono giunte al comune di Acerra. Ad accompagnarle il noto conduttore Luca Abete, che già in passato ha realizzato una serie di servizi su alcune problematiche della città.

Questa mattina

A quanto sembra la sua presenza non è stata particolarmente gradita e per questo è stato allontanato dal palazzo Comunale dalla Polizia Municipale. Al centro della discussione, secondo quanto trapela, ci sarebbe la questione mensa scolastica, che va attualmente avanti a singhiozzo e con una sorta di autogestione. La gara è attualmente ferma al palo e così come risulta non si prevede un risvolto veloce. Di conseguenza i bimbi dovranno restare ancora alcuni mesi senza refezione scolastica. Di questa tematica se ne è parlato questa mattina nel corso della Commissione consiliare di Vigilanza convocata dalla consigliera Carmela Auriemma (M5S) e se ne continuerà a discutere domani mattina in consiglio comunale, dove il PD rappresentato dai consiglieri Paola Montesarchio e Giuseppe Soriano, ha presentato una mozione per chiedere un affidamento temporaneo, nel frattempo che l’iter della gara vada avanti.

Il precedente

Luca Abete era già stato in città, quando il servizio di refezione scolastica era fermo da tempo. In quell’occasione riuscì anche a parlare con il primo cittadino Raffaele Lettieri, che gli aveva garantito che al più presto al situazione si sarebbe risolta. Ora dopo quattro anni si ritorna al punto di partenza, con i bambini costretti a dover mangiare piatti cucinati diverse ore prima e conservate, se così si può dire, in tegamini per tutta la la mattina.

La mensa autogestita si basa su un menù tipico che noi, dopo averlo fatto analizzare da un esperto, abbiamo definito “da incubo” —–>Clicca qui per conoscere il perchè

 

Fonte foto: Giornale ” ‘OPappecio “

Related posts

Ancora un tentato furto ad Acerra: banda di ladri prova a portare via il Postamat

Antonio Pannella

L’invito di Paolo Rea: “Consiglieri, doniamo le indennità di Marzo agli ospedali campani”

Gina Uliveto

Concorso Regione Campania bloccato? No, ed ecco perché

Gina Uliveto

Lascia commento