Cronaca

Acerra-Maltempo. Distrutta parte della “villa”. Chiusa via Roma e danni al cimitero

albero abbattuto dal vento sulla villa
Continua la conta dei danni ad Acerra in seguito alla vera e propria tempesta che si è sviluppata nel corso della giornata.

La Villa

Al momento Piazzale Russo Spena, conosciuto anche come “la Villa” è chiusa. Un grosso albero è stato infatti abbattuto dalle potenti folate di vento. L’arbusto nella caduta ha impattato con la ringhiera di ferro delle abitazioni adiacenti, demolendole. Nella caduta sono stati distrutti anche i cavi della corrente elettrica. Attualmente sono in corso le operazioni di ripristino di quest’ultimi. Il marciapiede è in gran parte distrutto a causa dello sradicamento delle radici. Presenti sul posto anche gli agenti della Polizia Locale. Anche il consigliere comunale Giulio Stompanato ha effettuato un sopralluogo così da verificare la situazione.

Il cimitero

Si sono registrate diverse cadute di alberi anche nel cimitero comunale colpito già in passato dal maltempo. Da quantificare l’ammontare dei danni, in quanto tempo potrà essere ripristinata l’area e soprattutto sarà necessario capire se il luogo è effettivamente sicuro. Tra qualche giorno infatti migliaia di persone si recheranno come ogni anno nel luogo sacro in occasione della commemorazione dei defunti.

Via Roma chiusa al traffico

Parte di via Annunziata e via Roma son invece chiuse al traffico. La copertura di un tetto situato su via Roma è infatti in bilico, con il serio rischio di crollare a terra. Perciò, onde evitare problemi maggiori, è stata predisposta la chiusura alle auto in attesa che si renda possibile l’operazione di rimozione.

Nel pomeriggio avevamo già parlato di alcuni episodi avvenuti in città. ——> Leggili qui

Qui invece potrai vedere la conta dei danni in diverse città della provincia di Napoli.

Al momento in tanti si chiedono se le scuole saranno aperte o resteranno chiuse. Per ora non c’è nessuna comunicazione, di conseguenza si presume che saranno regolarmente aperte. Qui invece potrai vedere i comuni che chiuderanno gli istituti per controllare l’effettiva sicurezza dei plessi.

Articoli Correlati

Rapinata una banca in provincia di Napoli: bottino di 100 mila euro

Antonio Pannella

Insegnante accusato di violenza sessuale su alunna: shock in Campania

Antonio Pannella

Torre del Greco. Cocaina, hashish, marjiuana e 42 mila euro in contanti a casa: arrestato

Antonio Pannella

Lascia un commento

*Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.