Attualità

Concorso Regione Campania-Seconde Prove: De luca annuncia le date definitive

maxi concorso regione campania

Dopo la tanto attesa pubblicazione delle graduatorie della categoria C, e dopo quella della Categoria D, ora lo step successivo sono le due prove scritte (una per ogni categoria). I selezionati potranno quindi accedere al corso di 10 mesi pagato dalla Regione (1000 euro lordi) e poi ambire al contratto a tempo indeterminato.

Si, ma quando si svolgeranno le seconde prove. Questa volta, sembra, che non ci saranno attese infinite, ansiose e inspiegabili, per avere qualche informazione.

La nota del Formez

A venire incontro a coloro che hanno superato la prova pre-selettiva è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Queste le sue parole nel corso della trasmissione radiofonica “Barba&Capelli” in onda su CRC.

Abbiamo chiesto ieri al Formez di darci le date precise. Sapete che stiamo facendo una guerra corpo a corpo contro il burocratismo e i ritardi di Formez e del Ministero della Funzione Pubblica. Questo capita quando si eccede con la trasparenza. Noi per essere trasparenti abbiamo fatto gestire questo concorso al Formez: è stato un disastroIntano ieri è stata approvata la graduatoria per le categoria C e abbiamo chiesto il crono-programma per le prove scritte finali. La nota che ci hanno mandato è questa:

«Quando si faranno le seconde prove scritte: le sedute si terranno dal 14 al 17 Gennaio e dal 21 al 24 Gennaio. Poi ovviamente informeremo i partecipanti al concorso con precisione dove andare per svolgere queste prove».

Attenzione: De Luca non ha chiarito quale delle date sia riservata alla categoria D e quale alla C. Naturalmente crediamo che le prime riguardino la categoria D, visto che le graduatorie sono uscite prima.

Concorso chiuso per fine Gennaio

Il governatore prosegue: “Parliamo di 9 -10 mila partecipanti e quindi dovrebbe essere molto più rapida anche la correzioneL’obiettivo è di avere la correzione dei testi entro una settimana e quindi per fine Gennaio noi contiamo di mandare a lavorare in 240 comuni della Campania migliaia di ragazze e di ragazzi ai quali cerchiamo di cambiare la vita non con l’assistenza ma con un lavoro a tempo indeterminato. Questa è l’informazione che posso dare dopo l’ultima nota mandata dagli amici del Formez, che Dio vi abbia in Gloria”. 

I problemi

De Luca si sofferma poi sui problemi incontrati nel corso di queste settimane: “Se io dovessi descrivere il calvario che stiamo facendo per fare un concorso pubblico pagato dalla Regione che ha impegnato un’agenzia ministeriale come il Formez, le racconterei una storia incredibile. Non si capisce per quale motivo la graduatoria deve essere approvata a Roma, visto che il Formez è un’agenzia ministeriale. Abbiamo un governo che è un circo equestre.  Ma si può essere così idioti per approvare una misura in cui un concorso vale solo in quel momento, quindi la graduatoria non può valere per i successivi tre anni. Per fare cose semplicemente ragionevoli, bisogna fare guerre in questo Paese”.

Related posts

Multa ingiusta? Esiste un metodo per poter fare ricorso gratuitamente, ma attenzione…

Antonio Pannella

Rete antifascista Acerra: “Restiamo umani, restiamo antirazzisti”

Antonio Pannella

Novità al Campania: chiude il supermercato Carrefour. Arriva Primark?

Antonio Pannella

Lascia commento