Calcio a 5 Sport

Lo Sporting Tigre non si ferma più: dalla C2 arrivano Migliore e Vecchiarelli

migliore e vecchiarelli acquisiti sporting tigre

Probabilmente l’unico problema che avrà mister Sprone quest’anno sarà quello della scelta, visto che lo Sporting Tigre si è accaparrata altri due giovani e talentuosi calcettisti. parliamo di Giuseppe Vecchiarelli (classe 2000) e Giuseppe Migliore (classe 99′). Entrambi, nonostante la giovane età, vantano già diverse esperienze del mondo del Futsal in campionati di categoria superiore. I due l’anno scorso hanno militato in C2  nella Real Boys Maddaloni.

Perché scendere in serie D?

Non il primo caso che vede giocatori che l’anno scorso militavano in serie C2, decidere di scendere di una categoria per approdare allo Sporting. Il motivo? Tutti restano affascinati dal progetto messo in campo dalla società e dal presidente Gianluca Tufano.

Conosciamoli meglio

Giuseppe Vecchiarelli è un pivot che si è contraddistinto negli stage, conquistando l’immediata fiducia di tutti. Forza e tecnica sono tra le sue caratteristiche migliori.

Giuseppe Migliore è invece un laterale duttile, che può essere impiegato sia a sinistra che a destra. Velocità e tecnica non gli mancano. Entrambi sono desiderosi di mettersi a disposizione del gruppo e hanno scelto in prima persona di mettersi in gioco allo Sporting Tigre.

Anno da protagonisti

Naturalmente soddisfatta la società che vede giorno dopo giorno completare il puzzle iniziato quest’estate. Le prospettive per una stagione da protagonisti ci sono tutte: giocatori di altissimo livello, progetto serio e ambizioso e una dirigenza alle spalle formata da diverse potenzialità.

Related posts

“È stata una vera caccia al napoletano. I bambini piangevano. Loro avevano delle mazze”

Antonio Pannella

Dopo Allan, anche Zielinski subisce un furto: danneggiata l’auto e rubati stereo e navigatore

Antonio Pannella

Sporting Tigre-Coppa Campania: pareggio esterno e accesso ai quarti. Torre: “Enorme carattere della squadra”

Antonio Pannella

Lascia commento