Cronaca

Sant’Antimo. Extracomunitario semina il panico in città

Auto carabinieri estorsione brusciano

Sant’Antimo. Prima ha lanciato pietre contro le auto, poi ha rovesciato a terra i cassonetti della spazzatura e infine, non soddisfatto, si è scagliato contro l’auto dei Carabinieri intervenuti sul posto. Parliamo di Wilson Oshodin, un 28enne di origine nigeriana senza fissa dimora.

L’intervento dei Carabinieri

I Militari dell’Arma sono intervenuti sul posto dopo la segnalazione di alcuni cittadini che segnalavano la presenza del 28enne mentre seminava il panico in via Enrico Fermi. Oltre a colpire con enormi pietre le auto in osta e come detto, gettare a terra i bidoni della spazzatura, l’uomo si è anche quasi denudato.

Inoltre, all’arrivo dei militari si è scagliato contro l’auto di servizio, ammaccandola. L’uomo è stato immediatamente bloccato nonostante la sua violenta resistenza e tratto in arresto anche grazie ai rinforzi giunti dalla sezione radiomobile di Giugliano in Campania.

L’identificazione

Una volta giunto in caserma, il 28enne ha dato false generalità, ma è stato comunque identificato grazie alle impronte digitale. Si è appurato che si trova sul territorio italiano senza permessi.
il 28enne è stato quindi anche denunciato per falsa dichiarazione sulla identità personale a un pubblico ufficiale oltre che per ingresso e permanenza illegali nel territorio dello Stato. Su di lui pesano anche le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento. Adesso è in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Related posts

Pozzuoli. Tenta la rapina in pizzeria: bloccato dai titolari

Redazione L'Indisponente

Scuole chiuse per due settimane? La decisione nelle prossime ore

Gina Uliveto

Provincia di Napoli. Sparatoria in strada: ecco cos’è successo

Antonio Pannella

Lascia commento