Attualità Politica

Casalnuovo. Traffico alla rotonda di via Benevento: la proposta di Razzini

Qualunque cittadino di Casalnuovo, o chiunque vi si diriga, sa già bene che dovrà passare qualche minuto della propria vita inveendo contro chiunque alla rotonda di via Benevento, soprattutto a partire dalle ore 18. Un problema annoso, una di quelle storie che sembrano irrisolvibili, data la struttura dell’area e la presenza del passaggio a livello, che spesso resta chiuso per lunghi intervalli di tempo, causando interminabili code.

foto razzini

La proposta

In realtà una soluzione è stata avanzata dal consigliere Ciro Razzini (in foto), in una nota protocollata all’indirizzo del sindaco, del consigliere Mozzilo (presidente della V commissione), dal segretario generale Carbutti e dal neo comandante della Polizia Locale Testaverde. Nell’atto, pubblicato anche sui social, si legge del forte disagio che gli automobilisti vivono, e quindi della necessità di intraprendere un’iniziativa. In questo caso, la creazione di un percorso alternativo attraverso l’utilizzo di un’area comunale (posta attualmente all’interno dell’istituto De Nicola). In questo modo si creerebbe un raccordo con la strada già esistenti, situata dietro il parco Ferlaino. Una soluzione pratica chi volesse andare verso Licignano o comunque superare i binari, e potrebbe quindi utilizzare questo percorso. Un miglioramento notevole, se si considera che gran parte del traffico alla rotonda è dato dalle auto ferme, in attesa dell’apertura del passaggio. Quest’ultime impediscono quindi la possibilità agli altri automobilisti di defluire.

Via Siviglia

Nella lettera si richiede attenzione anche alla situazione relativa a via Siviglia, attualmente infestata di buche. Un pericolo costante per automobilisti e soprattutto ciclomotori, che per esempio in caso di pioggia, rischiano seriamente di farsi male. L’arteria autostradale si presenta altrettanto pericolosa anche per i pedoni, data l’assenza di marciapiedi.

Le valutazioni

Toccherà ora agli organi preposti valutare e capire se e quanto sia fattibile la proposta avanzata da Razzini. In caso di esito positivo, potrebbe rappresentare la soluzione per migliorare la vivibilità della città. Magari favorendo anche l’avvento di cittadini dalle città limitrofe, come Acerra, spesso terrorizzate dalla mole ti auto bloccate all’ormai famosa rotonda.

Related posts

Di Maio a Pomigliano: “Meritiamo la guida dell’Italia”

Antonio Pannella

Corteo studenti: centinaia di ragazzi in strada per lo smaltimento dell’amianto

Antonio Pannella

Casoria. Sette candidati sindaco e centinaia di candidati consiglieri: tutti i nomi

Antonio Pannella

Lascia commento