Attualità

Le nostre scuse a Ciro e la sua emozionante lettera per Paola: “Ti amerò per sempre”

Negli scorsi giorni si è verificata tra Acerra e Caivano una tragedia immane, che ha portato alla morte di una giovanissima ragazza, Maria Paola, probabilmente a causa di una storia d’amore mai accettata dal fratello.

Negli ultimi articoli, e soprattutto in un servizio su Rai 1, ho definito in modo assolutamente sbagliato la coppia composta da Paola e Ciro, riferendomi a due ragazze. È stato un errore dovuto a una mancanza di approfondimento, ed è uno sbaglio grave per un giornalista. Ho parlato di Ciro utilizzando il termine “ragazza”, ma Ciro è un uomo, un uomo che in questo momento sta soffrendo anche a causa dell’ignoranza della società. E purtroppo sento che il mio errore non ha fatto altro che alimentare, anche se in modo assolutamente involontario, questa ignoranza.

Ciro, prima di tutto ti faccio le mie più sentite condoglianze per la scomparsa di Paola, e poi ti porgo le mie scuse, nella maniera più sincera. Hai fatto una scelta che posso solo immaginare quanto sia coraggiosa e forte, e l’hai fatta per vivere una vita d’amore.

Le mie scuse sono rivolte anche alla tua famiglia, che come te sta vivendo un momento drammatico e che, con altrettanta forza e amore, ha sostenuto le tue scelte.

La vita è una, ed è talmente preziosa che dovrebbe essere vissuta senza nessun tipo di pregiudizio e nella massima libertà.

La sua lettera a Ciro

Negli scorsi giorni Ciro ha scritto anche una emozionante lettera per Paola. Sono parole strazianti che meritano di essere lette fino alla fine.

Amore mio, oggi sono esattamente tre anni di noi, tre anni a prenderci e lasciarci in continuazione. Avevo la mia vita come tu avevi la tua, ma non abbiamo mai smesso di amarci. Dopo tre anni ti stavo vivendo, ma la vita mi ha tolto l’amore mio più grande, la mia piccola. Non posso accettarlo, perché Dio non ha chiamato me? Perché proprio a te, amore mio. Non riesco più a immaginare la mia vita senza te, non ci riesco. Non riesco più a dormire, penso a te 24 ore su 24 amore mio, mi manchi, mi manchi tantissimo. Eri l’unica per me, l’unica che mi amava veramente. Non posso accettarlo ancora.. non ci riesco. Mi mancano le tue carezze.. mi manca quanto mi svegliavi la mattina a darmi fastidio. Mi manca tutto di te, non ho mai smesso di amarti dal primo giorno che ti ho vista, ti amerò per sempre piccola mia”.

Related posts

Casalnuovo. Serra di marijuana sulla veranda: 23enne arrestato

Antonio Pannella

Scrutatore Elezioni Europee 2019: cosa fanno e quanto guadagnano

Antonio Pannella

Ad Acerra la mostra itinerante “SOS PACE – I colori della Pace”

Eleonora Vita Esposito

Lascia commento