Cronaca

Acerra. Spari su Corso Vittorio Emanuele: indagano i Carabinieri

Acerra. Rissa e spari: questo quanto avvenuto l’altra sera in città in due diversi punti della città.

L’episodio più grave si è registrato lungo una delle arterie principali della città: Corso Vittorio Emanuele II. Intorno alle 11 e 30 della sera, infatti, qualcuno ha esploso tre colpi d’arma da fuoco, probabilmente una pistola semi-automatica. Sul posto sono giunti i Carabinieri della locale stazione, guidati dal Maresciallo Giovanni Caccavale, che dopo un’attenta analisi hanno ritrovato tre bossoli per strada.

I Militari dell’Arma sono poi intervenuti qualche minuto prima anche nel rione Gescal dove era stata segnalata una rissa e ancora una volta, l’esplosione di alcuni colpi. Gli inquirenti hanno accertato la rissa, senza però poter capire chi vi ha preso parte, ma non ci sono riscontri per i colpi, visto che non è stato trovato nessun bossolo.

Eventi collegati?

Al momento ci sono diverse piste seguite dai Carabinieri, ed una di queste porta al fatto che i due episodi siano collegati. I colpi sparati lungo Corso Vittorio Emanuele potrebbero essere la conseguenza della rissa avvenuta qualche minuto prima nel rione Gescal. Una sorta di avvertimento messo in atto con una stesa. Purtroppo non sembrano esserci impianti di video sorveglianza comunale lungo il Corso, nonostante l’importante impegno economico del Comune negli ultimi mesi per installare telecamere in diversi unti della città.

Ancora criminalità

Dopo i tre omicidi negli ultimi 18 mesi ed episodi legati alla microcriminalità e allo spaccio, si torna nuovamente a sparare in città e ancora una volta in centro.

Related posts

Ricercato dal 2017: sperona l’auto della Polizia e tenta di investire gli agenti

Antonio Pannella

Tentano la truffa della “fiancata strusciata”: due afragolesi denunciati

Antonio Pannella

Sparatoria a Napoli. Bimba ferita: il proiettile le ha trapassato i polmoni

Antonio Pannella

Lascia commento