Attualità

Acerra. Caso positivo alla Super T? “Tutto falso, Salvatore sta bene e domani sarà con noi a lavoro”

super t acerra

Acerra. La diffusione di fake news nelle chat di WhatsApp è purtroppo un fenomeno davvero difficile da combattere, anche perché girano con una velocità tale che è impossibile fermarle. Molto spesso però causano davvero tanti danni, sia alle persone che alle aziende: come quanto sta accadendo al Super T di Acerra. Parliamo di un supermercato che in questi giorni difficili sta cercando di creare una serie di servizi per la sua clientela (come la consegna della spesa a domicilio) e che, senza neanche pubblicizzarlo, è impegnato anche nel sociale, aiutando famiglie bisognose.

Cosa sta succedendo?

Da stamattina circola sulle chat WhatsApp un messaggio: poche parole che stanno creando però tanti problemi. “Non andate a fare la spesa al super T.. Il macellaio Salvatore era asintomatico e ieri ha avuto la risposta del tampone che è positivo….mó chissà a chi ha infettato…lo sapremo tra 10/15giorni“.

Naturalmente, in periodi come questi, è molto semplice credere alla prima cosa che si legge e andare nel panico. In realtà non c’è nulla di vero, così come ci conferma il titolare dell’attività Antonio Stompanato.

Ecco le sue parole

Partiamo dicendo che Salvatore sta benissimo e che domani sarà regolarmente con noi a lavoro. Non capiamo da dove sia nata questa storia ma comprendiamo i nostri clienti che si sono preoccupati. Voglio però tranquillizzarli, confermando che si tratta di una notizia del tutto falsa” – Antonio Stompanato poi aggiunge – “Salvatore è stato assente per qualche giorno, solo ed esclusivamente per problemi burocratici legati al rinnovo del contratto. Ma domani sarà con noi a lavoro“.

Antonio hai denunciato questa vicenda?

Certo. Non so qual era l’intento di chi ha diffuso questo messaggio, ma noi dobbiamo tutelare innanzitutto il nostro personale, i nostri clienti e la nostra attività, per questo abbiamo provveduto ad una regolare denuncia contro ignoti“.

Related posts

Coronavirus-Acerra. I casi positivi sono in aumento

Antonio Pannella

Da Aprilia a Napoli on the road, tante regole infrante e nessun controllo

Antonio Pannella

Napoli. 31enne ucciso in auto: agguato camorristico?

Antonio Pannella

Lascia commento