Attualità

Coronavirus-Acerra: secondo caso in poche ore. Lettieri: “State a casa e non fate i detective”

coronavirus positivo

Sale tre il numero di persone positive al Covid-19 ad Acerra. A questi poi va aggiunto l’acerrano Raffaele Rivetti, isolato insieme ai degenti e ai colleghi, nella residenza per anziani di Madonna dell’Arco (Sant’Anastasia). Solo qualche minuto fa era arrivata la notizia di una ragazza risultata positiva al tampone

Ecco le parole del sindaco: “In questa domenica, dopo quello di qualche ora fa, ci giunge la notizia di un altro nuovo contagio segnalato oggi tra i residenti in città. In questa sola giornata due nuovi casi (non ci sono collegamenti tra di loro) e complessivamente diventano tre i casi di Covid-19 accertati ad Acerra. Ci sono due cose da sapere e pensare: avevamo detto che c’era ancora tanta strada per uscire da questo incubo, per superare questa dura prova e dovete assolutamente rimanere a casa”.

“Non fate i detective”

È inutile e assolutamente inopportuno che mi chiediate particolari sui malati, le autorità sanitarie si occupano di queste persone e stanno ricostruendo se hanno avuto eventuali contatti con altri. Quindi smettete di fare gli investigatori, di chiedere informazioni, di far girare fake news e mandare messaggi vocali sui social…La vigilanza sanitaria spetta ad altri, è compito di altri, quindi smettetela con la caccia alle streghe, con gli audio fake o altre false notizie. Siamo piuttosto attenti e responsabili“.

“L’appello”

“A tutti gli altri dico che dovete stare a casa, non c’è altro da sapere e da fare. Dovete limitare gli spostamenti al minimo e non incontrare altri, non c’è da sapere di che zona è e che quartiere frequenta o chi sono i familiari… quello spetta alle autorità. Tanto voi dovete stare a casa. Se uscite di casa fregandovene delle disposizioni, il dispetto lo fate a voi stessi e ai vostri familiari che mettete a rischio. Dovete solo sapere che per fermare eventuali contagi bisogna rimanere a casa“.

Related posts

Domani riapre il Pareo Park: c’è il parere positivo dell’Asl

Antonio Pannella

Acerra. Raffiche di vento e nevischio: chiuso il cimitero. Ecco i primi danni

Antonio Pannella

Bestemmie, offese e minacce al sindaco di Marigliano per non aver chiuso le scuole

Antonio Pannella

Lascia commento