Attualità

Coronavirus. Secondo acerrano positivo: è in quarantena da alcuni giorni

coronavirus secondo caso acerrano

La notizia già circolava da alcune ore, ma ora è arrivata l’ufficialità: c’è il secondo acerrano caso di Coronavirus. Si tratta di un operatore sanitario che lavora nella Residenza sanitaria per anziani a Madonna dell’Arco, diventata un vero e proprio focolaio di Coronavirus, visto che sono stati registrati oltre 23 casi positivi. I contagiati, tra cui anche il cittadino acerrano, sono in quarantena nella stessa residenza da diversi giorni.

Naturalmente non si conosce l’identità del cittadino contagiato.

Necessaria una piccola ma doverosa precisazione, ovvero che il nome del soggetto contagiato, che conoscono solo Asl e Amministrazione, non si può rivelare per ovvie ragione di privacy. Questi sono infatti dati iper sensibili che non possono essere divulgati e diffusi. Quindi evitate di contattarci per avere il nome, visto che non lo conosciamo e seppur lo conoscessimo, non ve lo diremo.

Se invece la persona affetta da Covid-19, a cui vanno i nostri migliori auguri di una repentina guarigione, vuole rendere pubblica la sua storia e inviare un messaggio alla città, così come avvenuto nel primo caso, può contattarci sulla nostra pagina Facebook.

+++Coronavirus. Questa la situazione nelle città dell’area Napoli Nord+++

Il primo caso

Qualche giorno fa era arrivata la notizia del primo caso. Si tratta di Raffaele Piscitelli, 24enne infermiere proveniente da Brescia che però ha rispettato tutti i protocolli del caso. Il giovane infatti, nonostante non avesse ancora eseguito il tampone, si era già disposto in auto-isolamento preventivo, azzerando quindi la possibilità dii contagio. Dopo la diffusione della notizia ne è nata una immediata caccia “all’untore” con foto del ragazzo che hanno iniziato a circolare sulle chat WhatsApp, ricevendo addirittura minacce. A quel punto Raffaele ha preferito chiarire pubblicamente come fossero andate le cose e tranquillizzare la cittadinanza.

Related posts

Acerra. “Assenza di fibre di amianto nell’aria”

Antonio Pannella

Casalnuovo. Nomina scrutatori: scoppia il caso politico?

Antonio Pannella

Napoli. Due sospetti casi di Coronavirus dopo la Maratona sul lungomare

Antonio Pannella

Lascia commento