Cronaca

Acerra. Due uomini feriti in centro città: si è trattato di un agguato

acerra agguato sparatoria

Acerra. Arrivano nuovi aggiornamenti riguardo quanto accaduto stamattina in pieno centro città, precisamente in via Sammarco, piccola arteria stradale (ora chiusa per lavori) che conduce da via Annunziata a Pizza Castello.

Come detto nel primo lancio di stamattina, in seguito all’episodio sono state due le persone ferite. Un ragazzo extracomunitario che abita in quella zona, e un operaio acerrano impegnato nei lavori di rifacimento del manto stradale.

La prima dinamica

Secondo una ricostruzione, che sembra essere fondata, il soggetto che ha esploso il fuoco è arrivato da Piazza Castello armato di un fucile a pallettoni. Dopo aver individuato l’obiettivo, ha esploso un solo colpo, che ha centrato alla gamba il ragazzo di colore. Uno dei pallini stipati all’interno della cartuccia ha colpito anche l’operaio, che stava tranquillamente lavorando, ferendolo in modo fortunatamente non grave. A quel punto l’uomo armato si sarebbe dato alla fuga facendo perdere le sue tracce. L’extracomunitario ferito invece, aiutato da alcuni amici, sarebbe stato trasportato in via Annunziata, in attesa dei soccorsi.

Sul posto è giunta la Polizia di Stato, che segue le indagini, i Carabinieri e la Polizia Locale. Interrotti nel frattempo i lavori in via Sammarco. Sicuramente al vaglio degli inquirenti ci sono le immagini dei sistemi di video sorveglianza della zona, che potrebbero aiutare a scovare la persona che ha sparato.

Il movente

Le Forze dell’Ordine sono anche all’opera per cercare di ricostruire la dinamica definitiva e scoprire il movente di questo gesto. Inizialmente si era pensato ad una rissa tra gruppi di extracomunitari, visti alcuni precedenti nella stessa zona. Gli inquirenti hanno però scartato questa pista fin dall’inizio.

Related posts

Orrore nel Casertano: prete arrestato per abusi su minore

Antonio Pannella

Acerra. Violentata dall’ex marito: carabinieri arrestano 35enne dopo ennesimo abuso

Antonio Pannella

Rapina finisce nel sangue: due fratelli accoltellati.

Antonio Pannella

Lascia commento