Cronaca

Nel Nolano. Calci e pugni alla moglie, minacciata anche con un’ascia: in manette 32enne

Era diventata una continua persecuzione quella vissuta da una donna che risiede nell’area nolana. Il marito, un 32enne di Marigliano, infatti la picchiava continuamente e la minacciava anche con un’ascia. Per questo la donna aveva tentato di sfuggire alle grinfie dell’uomo andando via di casa e trasferendosi a Scisciano. Un tentativo purtroppo inutile visto che l’uomo era riuscito a trovarla e, incapace di accettare la separazione, continuava a minacciarla. Poi, appena è riuscito a sorprenderla sotto casa, l’ha aggredita a calci e pugni.

L’intervento del 112

Per fortuna la donna, in un momento di tregua, è riuscita ad allertare i Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i Militari della stazione di San Vitaliano e della sezione radiomobile di Castello di Cisterna, i quali hanno bloccato e arrestato l’uomo.

L’ascia

Nella sua auto hanno inoltre trovato un’ascia, quella con cui, come ha poi denunciato la moglie, l’aveva minacciata nei giorni scorsi.

Come detto all’inizio le minacce e le violenze erano diventate un vero tormento visto che si protraevano da alcuni mesi. L’uomo al termine delle formalità è stato tradotto in carcere. La vittima è stata medicata in ospedale e dimessa con 5 giorni di prognosi.

Purtroppo non si tratta di un caso isolato. Nelle scorse settimane, sempre nell’area del nolano, un uomo è stato arrestato per maltrattamenti e violenze in ambito famigliare. In questo caso un 43enne picchiava sia la moglie che i figli. 

Related posts

Shock a Pozzuoli: diciottenne violentata in auto

Antonio Pannella

“Vuole fare una strage. Aiutateci”: l’incubo degli studenti sul bus

Antonio Pannella

Accusato di spaccio e detenzione di armi: 48enne arrestato nel casertano

Antonio Pannella

Lascia commento