Cronaca

Acerra. Scovata officina abusiva: proprietario deferito per reati ambientali

azienda sequestrata acerra

Acerra. Pattuglie della Polizia e due camionette dell’Esercito sono intervenute ieri mattina per un controllo ad un’attività commerciale che si occupa di ricambi di auto.

L’azione è stata messa in campo in attuazione del Piano d’azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti firmato il 19 novembre 2018 dal Presidente del Consiglio dei Ministri, dai Ministri interessati e dal Presidente della Regione Campania, la Cabina di Regia presieduta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, ha disposto operazioni interforze di controllo straordinario del territorio nei comuni di Acerra, Marigliano, San Sebastiano al Vesuvio e Marano.

Ad Acerra

In particolare, nel comune di Acerra è stata sequestrata un’attività di rivendita di pezzi di ricambio per autoveicoli, completamente abusiva, presso la quale venivano anche stoccati illecitamente rifiuti speciali (elettrodomestici, oli esausti, parti di auto). Il proprietario, che sembra essere un noto ambientalista della città, è stato deferito all’autorità giudiziaria per reati ambientali.

Related posts

Shock a Napoli: bambino di 10 anni deruba e accoltella 14enne

Antonio Pannella

Ruba piante e fiori pubblici nel Casertano. Il sindaco: “Un imbecille. Abbiamo chiesto il suo allontanamento”

Antonio Pannella

Studente tenta il suicidio nel parcheggio dell’Ipercoop

Antonio Pannella

Lascia commento