Cronaca Politica

Questione Sea Watch. De Luca contro i parlamentari PD: “Ottusità politica”

de luca sea watch

Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta su LiraTv ha parlato anche del caso Sea Watch 3. Il presidente si è scagliato contro i parlamentari del PD che in queste ore stanno raggiungendo l’imbarcazione.

Per un verso è bloccata una nave con 42 persone a bordo per un altro verso sono centini aia migranti che sbarcano con piccole imbarcazioni. Un fiume di migranti arriva sulle nostre coste. Io rimango convinto che il problema migranti sia un problema drammatico che va gestito con equilibrio”.

Questione Sea Watch

“In questo momento c’è una nave delle ONG, la Sea Watch, che è ferma a largo delle coste italiane da due settimane. La mia opinione è questa: noi dovremmo distinguere l’aspetto umanitario dall’aspetto della legalità. Personalmente io avrei fatto sbarcare i 42 a bordo e avrei aperto una trattativa con l’Unione Europea per distribuirli sul territorio europeo. Poi però avrei preteso gli arresti di chi dirige questa nave, dei marinai, perché l’illegalità è illegalità”.

Il primo affondo contro i parlamentari del PD

Ho visto che è andata una delegazione dei parlamentari del PD sulla nave e hanno detto : «Noi non scenderemo finché non si risolve il problema». Io eviterei queste affermazioni ardite, perché può essere presa come una premessa. Nel senso che qualcuno viene a sapere che questi non scendono finché la nave sta là, la nave la tengono là per altri 50 anni. State attenti, non fate affermazioni rischiose. È un atto, dal mio punto di vista, parziale, equivoco e politicamente sbagliato perchè tu fai bene ad esprimere solidarietà alla povera gente. Ma non puoi far finta di non vedere che sei di fronte ad un atto di prevaricazione ed illegalità da parte di una signora, ricca di famiglia che sta violando le leggi Italiane. Questa è la mia opinione”

Le leggi

“Non è un problema di Salvini, ma un problema di rispetto delle leggi italiane. In due settimane si poteva tranquillamente allungare verso la Spagna e poi verso il Portogallo, se faceva prima andava a Marsiglia. Dopo il Portogallo ritrovava la Francia, poi il Belgio, l’Olanda. Non si capisce per quale motivo si è incaponita a venire in Italia. Obbiettivamente io credo che qualunque persona ragionevole, che non sia radical chic trova estremamente fastidioso e perfino insopportabile questo atteggiamento. Per quello che mi riguarda bisogna distinguere i due problemi: chi viola le leggi e pretende di entrare contro legge entro i nostri confini deve essere arrestato. Ma stiamo scherzando?”

Il secondo affondo contro i parlamentari

De Luca poi parla ancora dei parlamentari del PD: “Per quello che mi riguarda bisogna distinguere i due problemi: chi viola le leggi e pretende di entrare contro legge entro i nostri confini deve essere arrestato. Ma stiamo scherzando? Il fatto che i parlamentari del PD non abbiano colto questo secondo aspetto del problema è un altro atto di ottusità politica”.

Fonte foto: Diretta LiraTv

Articoli Correlati

Maxi voragine si apre in strada: 50 famiglie evacuate nel Napoletano

Antonio Pannella

Acerra-Marigliano. Casolare crolla in strada: tragedia sfiorata

Antonio Pannella

Abbandona le figlie per elemosinare: denunciata

Antonio Pannella

Lascia un commento

*Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.