Cronaca

Caivano. Arrestato 33enne: accusato di aver messo a segno 4 rapine

Auto carabinieri estorsione brusciano

I Carabinieri della stazione di Crispano hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli nord a carico di Giuseppe Morsino, un 33enne di Caivano. L’uomo, come emerso nel corso delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica e condotte dai Carabinieri, è ritenuto responsabile di 4 rapine perpetrate in attività commerciali di Caivano, Crispano e Cardito.

Le rapine

Il 26 Giugno 2018 rapinò il dipendente di una farmacia di Caivano: sotto la minaccia di un coltello si fece consegnare il registratore di cassa contenente 280 euro.

Il 25 gennaio di quest’anno minacciò con una pistola il titolare di una tabaccheria a Crispano e fuggì via con 1.500 euro.

A Cardito invece colpì due volte. Il 3 Febbraio minacciò un dipendente di un negozio di surgelati da cui, sotto la minaccia di un’arma, si fece consegnare l’incasso; due giorni dopo agì in un locale con musica dal vivo: anche in questo caso usò una pistola e, insieme a un complice, riuscì a portare via 500 euro.

Related posts

Violenza di gruppo nella penisola sorrentina. Gli stupratori commentavano quanto fatto su Whatsapp

Antonio Pannella

Questione Doria. Cittadini e politica si uniscono ai lavoratori: “Acerra non si tocca”

Antonio Pannella

Cardito-Fratta. Bomba nella notte contro un ristorante

Antonio Pannella

Lascia commento