Attualità Politica

Concorso Regione Campania: ecco le novità

concorso regione campania

Un’attesa che sta quasi diventando spasmodica. Parliamo del concorso previsto dalla regione Campania che vedrà l’inserimento di circa diecimila unità all’interno delle pubbliche amministrazioni comunali. Un’occasione quasi unica per chi ambisce a lavorare nel pubblico. Il bando, così come annunciava solo qualche giorno fa il presidente della Regione Campania, Vincenzo De luca, sarebbe dovuto uscire a fine Maggio. Mentre i test si sarebbero dovuti svolgere presumibilmente a Luglio. Il governatore chiariva infatti che c’era un continuo dialogo con il governo nazionale per riuscire finalmente a dar vita al concorso.

Le ultime novità

L’altro giorno il Ministro della Pubblica Amministrazione, a margine del Forum P.A., ha parlato anche del concorso in questione. “Il bando ci sarà entro Giugno e il concorso a fine Agosto. Non escludo di renderlo obbligatorio in tutte le Regioni”: queste le parole del Ministro in quota Lega. Insomma ancora un rinvio che non farà certamente piacere a tutti coloro che seguono quotidianamente le novità e le ultime indiscrezioni. Libri e quiz sotto l’ombrellone quindi per tutti gli aspiranti.

Le procedure del Concorso Regione Campania

Senza il bando ufficiale naturalmente non si può dire molto sullo svolgimento delle prove e sulle materie da prendere in considerazione. Sembra certo però che il primo step sarà una prova pre-selettiva, composta da quiz basati sul ragionamento linguistico, verbale e numerico. Poi si prevedono altre due prove scritte. Coloro che riusciranno ad arrivare alla fine dell’iter avranno poi la possibilità di effettuare un tirocinio retribuito per un anno (all’incirca mille euro al mese) da svolgersi nelle varie amministrazioni che hanno dato la loro adesione al concorso.

Il posto al Comune

In pratica, seppur si parla di un concorso della Regione Campania, le varie posizioni (da dover ufficializzare sempre con il bando ufficiale) sono in diversi comuni. La Regione Campania ha infatti previsto, così da poter ridurre i costi, di predisporre un unico bando ed un’unica graduatoria a cui attingeranno i Comuni che hanno dato la propria adesione.

 

Related posts

Parcometro rotto: ecco come fare per non pagare la multa

Antonio Pannella

Correre fa bene al cervello: ecco i 3 benefici principali

Alfonso Rea

Afragola. Nuova bomba in città: questa volta colpito un tabacchi

Antonio Pannella

Lascia commento