Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Cronaca

Rapina ad Acerra. Arrestate due persone: sono di Afragola

rapina acerra arresto due uomini afragola

Sono state arrestate due persone per la rapina compiuta l’altra mattinata ad Acerra, ai danni di un bar situato nella stazione di servizio T-Fuel. Il titolare dell’attività in quel caso si è però difeso esplodendo alcuni colpi di pistola.

Prima la colluttazione

Il titolare ha tentato prima di difendersi ed evitare la rapina con una colluttazione. Poi ha estratto l’arma, regolarmente denunciata e detenuta, con la quale ha esploso alcuni colpi di pistola.

La fuga

I due sono fuggiti a bordo di una utilitaria grigia forata dai colpi di pistola e con il lunotto posteriore in frantumi. Sul luogo della rapina sono intervenuti i Carabinieri delle stazioni di Afragola e Acerra che hanno dato il via alle indagini. Come vi avevamo detto già negli scorsi giorni, gli inquirenti hanno utilizzato le immagini delle telecamere dell’attività ed effettuando il sopralluogo, nel corso del quale hanno sequestrato la pistola a salve senza tappo rosso abbandonata dai malfattori.

Ritrovata anche l’auto

Successivamente è stata rinvenuta anche l’auto usata dai rapinatori: i Carabinieri l’hanno sequestrata in un’officina di Afragola dove era stata portata per riparare i fori ed il lunotto.

Gli arrestati

Gli accertamenti hanno permesso di individuare inizialmente uno dei 2 presunti rapinatori, Ciro Esposito, un 40enne di Afragola già noto alle forze dell’ordine, bloccato in auto ad Afragola, e sottoposto a fermo dai militari. Il giorno successivo i Carabinieri di Afragola hanno rintracciato e sottoposto a fermo anche il complice, Gaetano Cornacchia, un 28enne di Afragola, anch’egli già noto alle forze dell’ordine, presentatosi spontaneamente in caserma. Entrambi sono stati condotti presso il carcere di Poggioreale.

Articoli Correlati

Acerra. Scoppia la rissa in un condominio a causa di un parcheggio: 4 arresti

Antonio Pannella

Acerra. Sospiro di sollievo per Caterina: è stata ritrovata la 15enne scomparsa

Antonio Pannella

Continua la lotta CUB. La figlia di Giovanni: “papà, ti ammiro”

Antonio Pannella

Lascia un commento

*Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.