Attualità

Afragola. Salvini in città dopo le bombe? Di Maio: “Lo Stato deve farsi sentire adesso più che mai”

Lettera aperta a Salvini

Dalla Sardegna, dove il Ministro degli Interni ha presieduto il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, Matteo Salvini ha fatto sapere che entro il fine settimana sarà a Napoli e in provincia per la questione relativa alle bombe piazzate dinanzi ai negozi. Il riferimento è naturalmente ad Afragola, dove nel corso delle ultime settimane si è assistito ad una vera e propria escalation di bombe ai danni di attività commerciali del posto. Stamattina poi un’altra bomba ha colpito la nota pizzeria di Gino Sorbillo, sita a Napoli in via dei Tribunali. Si presume quindi che Matteo Salvini nella giornata di venerdì sarà presente ad Afragola dove dovrebbe tenere un incontro con i vertici politici della città e le Forze dell’Ordine.

Le parole di Salvini

Il Ministro rispondendo alla domanda di un giornalista ha affermato: “Sarò in provincia di Napoli venerdì. In questa manovra economica ci sono circa 400 milioni di euro per l’assunzione di nuove Forze dell’Ordine. Sono in contatto con la Prefettura e la Questura ed entro 48 ore sarò sul posto“.

Da più parti erano arrivate richieste affinché il Ministro venisse sul territorio per dimostrare che lo Stato effettivamente è a conoscenza di cosa sta succedendo ad Afragola ed è pronto a rispondere a questo vero e proprio attacco nei suoi confronti. Ieri pomeriggio anche l’onorevole campano Andrea caso (M5S) aveva fatto sapere che la Commissione Antimafia sta seguendo la situazione.

Di Maio

Anche il Ministro del Lavoro è intervenuto sulla vicenda dichiarando su Facebook: “Nell’ultima settimana ci sono state 8 bombe nella provincia di Napoli. Lo Stato deve farsi sentire adesso più che mai. Non dobbiamo lasciare spazio per la paura, ma solo per la forza di annientare questo schifo”. Il presidente della Camera, Roberto Fico, ha invece affermato: “La risposta sia dura. La città non si arrende”.

Nelle altre città

La situazione negli altri comuni limitrofi non è certamente rosea. Prima di Natale un negozio di abbigliamento fu incendiato ad Acerra, mentre a Sant’Antimo più di un ordigno è stato fatto esplodere sia contro negozi che contro palazzi.

Related posts

Mistero a Napoli. Bimbo di un anno abbandonato in culla: fortunatamente sta bene

Antonio Pannella

Dopo Lombardia e Veneto, il coronavirus registrato in Piemonte

Antonio Pannella

Acerra. “Il sindaco sostiene il commercio del Corso Vittorio Emanuele….di Castello di Cisterna”

Antonio Pannella

Lascia commento