Cronaca

Baby gang al femminile in azione al Vulcano Buono: violenza e capelli strappati

Bruttissima avventura per una ragazza di 16 anni di Nola, che ieri sera ha vissuto una violenta aggressione all’esterno del Centro commerciale “Vulcano Buono“. A compiere il raid è stata una baby gang, composta da ragazzine, che ha assalito la vittima, senza alcun motivo che possa aver scatenato tale ferocia. Nel corso dell’attacco sono state strappate diverse ciocche di capelli alla vittima, così come evidenziate in foto. La vittima si è rivolta al pronto soccorso per le cure mediche del caso, riscontrando la necessità di almeno 5 giorni di prognosi. La violenza è stata raccontata sul gruppo social “Noi che amiamo Nola“.

I video

Una delle cose peggiori di questo tremendo episodio, oltre all’età delle ragazze coinvolte, presumibilmente tutte minorenni, è che durante la violenza perpetrata in gruppo nessuno è intervenuto per mettere il salvo la sedicenne. Al contrario sembra che in tanti abbiano preso il loro smartphone per fotografare e filmare quanto stava accadendo, tra risate e sfottò.

Le condizioni

La ragazza dopo le cure mediche è tornata a casa. Sono state necessarie alcune ore per far ritorno a casa, avvenuto intorno alle 5 del mattino. Anche se fisicamente la ragazza sembra essersi fisicamente ripresa, è comunque sotto shock e naturalmente ha terrore di mettere piedi fuori casa.

Related posts

Cresce la psicosi per il furgone bianco “ruba bambini” nel Napoletano. Aumentano i casi di presunti tentativi di rapimento

Antonio Pannella

Afragola. Rapina in strada: “Mi hanno puntato la pistola e si sono presi la macchina”

Antonio Pannella

Acerra. Violentata dall’ex marito: carabinieri arrestano 35enne dopo ennesimo abuso

Antonio Pannella

Lascia commento