Cronaca Dall'Italia

Paura in Salento: ragazzo colpito da un fulmine e tromba d’aria distrugge alberi e pali

Il maltempo ha violentemente colpito anche la costa ionica salentina. Oltre alle forti piogge che nelle prime ore del pomeriggio si sono abbattute sulla Puglia si è formata anche una tromba d’aria che da Ugento ha percorso tutto il litorale fino a Porto Cesareo, distruggendo diversi alberi e i pali della corrente.

Un ragazzo in ospedale

Nella località Punta Prosciutto, al confine tra Manduria e Porto Cesareo, un ragazzo di 24 anni napoletano, Manuel Antonio Cardone, è stato colpito da un fulmine, mentre si trovava nei pressi di un palo della luce. Il giovane è stato trasportato all’ospedale di Manduria. Sembra non essere in pericolo di vita.

I danni

In molte zone è inoltre mancata per un paio d’ore la corrente elettrica a causa di un problema sulla cabina primaria di Galatone (Lecce). Il guasto è stato poi riparato dai tecnici intervenuti sul posto. I pompieri sono stati impegnati nelle operazioni di rimozione dei detriti caduti sulle strade provinciali e statali e liberare gli scantinati dall’acqua.

Il video

Articoli Correlati

Napoli. Aggredisce moglie e figli, poi minaccia di far esplodere il palazzo: arrestato

Antonio Pannella

Napoli. Violenza su bambina di 5 anni: fermato l’orco. Ha ammesso

Antonio Pannella

Terremoto nell’area flegrea. Scossa avvertita anche a Napoli e in provincia

Antonio Pannella

Lascia un commento

*Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.