Cronaca

Rapina con sequestro di persona travestiti da Carabinieri. I colpi tra Arzano e Afragola: arrestato un uomo

foto auto carabinieri sono dio non potete fermarmi

Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile dalla Compagnia di Casoria (Na) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un quarantaseienne, originario di Napoli, per i reati di rapina con sequestro di persona e tentata rapina riferibili, rispettivamente, a episodi avvenuti il 20 maggio ed il 7 giugno nei comuni di Arzano ed Afragola.

Materiale dei carabinieri

In entrambe le azioni criminali sono emerse le medesime modalità: l’arrestato che agiva sicuramente con altri uomini, utilizzava anche divise dell’Arma dei Carabinieri. Inoltre aveva anche armi e manette in dotazione alle forze di Polizia. Le stesse sembrano essere state utilizzate anche nella rapina del 20 maggio.

Le indagini

Gli inquirenti hanno utilizzato per le indagini alcune immagini prelevate dai sistemi di video sorveglianza presenti presso le abitazioni delle vittime. In questo modo è stato possibile risalire anche ad uno dei mezzi utilizzati dalla banda e gli spostamenti della stessa.

Related posts

Licola. Seguita da due delinquenti e rapinata in pieno giorno. “Non si vive più tranquilli”

Antonio Pannella

Drammatico incidente stradale: perde la vita un sedicenne

Antonio Pannella

Casoria: ancora una rapina ad un giovanissimo. La gente è esausta

Antonio Pannella

Lascia commento