Attualità Serie A Sport

Inizia la caccia alla Juventus. Napoli da sogno con Ancellotti? Inter in crescita. Ma tutti aspettano Cristiano

Ronaldo vidal, ruiz, benzema

Per la settima volta di fila la Juventus si è laureata campione d’Italia. È stato uno splendido campionato questo, combattuto fino all’ultima giornata. Per la prima volta dopo anni c’è stata una vera lotta scudetto fino a poche giornate dal termine, c’è stata finalmente una vera e propria corsa ad ostacoli tra Roma,Inter e Lazio per contendersi i 2 posti Champion’s alle spalle di Juventus e Napoli, senza dimenticare la bagarre retrocessione che quest’anno è stata davvero elettrica.La stagione si è ormai conclusa e i club provano a gettare le basi per raggiungere i propri obiettivi nel prossimo anno, la caccia alla Juve è aperta.

Colpo grosso nel mirino bianconero

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno ha sconvolto il mercato italiano ed Europeo. La Juventus sta trattando il cinque volte pallone d’oro Cristiano Ronaldo. In Spagna sono certi dell’arrivo del fuoriclasse all’ombra della Mole. Cento milioni di euro al Real Madrid e trenta al calciatore, per 4 anni. Sarebbe questa l’offerta messa sul piatto da Marotta. Luciano Moggi, storico D.G. bianconero sostiene che Ronaldo abbia già sostenuto persino le visite mediche. Staremo a vedere, fatto sta che l’acquisto della stella Portoghese sconvolgerebbe il panorama calcistico italiano e magari darebbe nuovo lustro ad una Serie A caduta in miseria negli ultimi anni. La Vecchia Signora, ufficializzati Emre Can e Cancelo, punta anche il Sergente della Lazio,Sergej Milinkovic-Savic. Per le prestazioni del centrocampista Serbo la Juventus avrebbe stanziato una cifra vicina ai 100 milioni, magari con l’inserimento di qualche contropartita tecnica,come ad esempio Pjaca. La trattativa appare comunque complicata data la sproporzionata richiesta biancoceleste di 130 milioni. Sembra molto improbabile, se non addirittura impossibile, che la Juventus riesca a chiudere sia per il Serbo che per Cristiano ma le possibilità che possa arrivare almeno uno dei due sembrano molto alte. In lista di sbarco “Il Pipita” Gonzalo Higuain, direnzione Chelsea, dove riabbraccerebbe un allenatore a cui deve tanto, Maurizio Sarri.

La situazione

Mentre la Juventus ha ambizioni stellari,le altre puntano a rinforzare i propri organici per ridurre il gap che li separa dai bianconeri. Napoli, Roma ed Inter prospettano un grande mercato, mentre invece il Milan deve risolvere la propria questione finanziaria che rischia di estrometterlo dalle coppe l’anno prossimo.

“Re Carlo” c’è, mercato “regale”?

Andiamo con ordine, iniziamo parlando della seconda forza del campionato, il Napoli. Con l’arrivo del titolatissimo Carlo Ancelotti si  prevede una grande campagna acquisti; Verdi ha già firmato, Fàbian Ruiz e Meret hanno gia svolto le visite mediche e si attende il solito tweet del presidente per ufficializzarli. Il centrocampista Iberico andrà a sostituire Jorginho, diretto da Pep Guardiola; mentre il giovane portiere Friulano sarà il portiere del presente e del futuro. Il Napoli è ora alla ricerca di un terzino destro, Meunier del Psg, Vrsaljko dell’Atletico Madrid e Lainer del Salisburgo sono i nomi in lizza. Occhio al “colpo ” in attacco, con Mertens che con Ancelotti dovrebbe tornare a giocare da ala e con la più che probabile partenza di Inglese, il Napoli si ritroverebbe con il solo Milik come centravanti. I tifosi sognano il ritorno del Matador,Edinson Cavani, l’affare sembra economicamente impossibile. Nel mercato mai dire mai, quando poi in panca hai un allenatore del genere tutto ti sembra possibile…

La regina della prima parte di mercato

L’Inter si sta muovendo davvero alla grande in questa prima parte di mercato. Ha chiuso già da tempo l’accordo con De Vrij,ottimo colpo a parametro zero, il difensore olandese si è dimostrato,negli ultimi anni, tra i migliori nel suo ruolo. Da non sottovalutare l’acquisto,anch’esso a parametro zero, del ghanese Asamoah, prelevato dalla rivale Juventus. Giocatore polivalente che a parametro zero risulta sicuramente un buon colpo, occhio invece alla scommessa Lautaro Martinez, se ne parla un gran bene. Ottimo,per rapporto qualità-prezzo, l’innesto di Matteo Politano, ala ed all’occorrenza seconda punta prelevata dal Sassuolo. Il vero colpo è però il ninja, Radja Nainggolan. Ufficiale il suo arrivo, spettacolare il video di presentazione del Belga che sta già popolando sui social. Per la mediana, oltre all’acquisto del Ninja, fari puntati su Dembelè del Tottenham. Punto negativo del mercato nerazzurro sono sicuramente i mancati riscatti di Cancelo e Rafinha,ma qui il fair play finanziario ha giocato un ruolo fondamentale.

Una Roma “very young”

Giungiamo dunque alla Roma, la società capitolina si sta muovendo in maniera egregia sul mercato prelevando giovani dalle grandi qualità, uno su tutti Bryan Cristante, per 30 milioni di euro, centrocampista che ha giganteggiato l’anno scorso con la maglia dell’Atalanta, ha poi portato in Italia la giovanissima stellina,figlio d’arte.Justin Kluivert, anno di nascita 1999, Ante Coric,anch’esso giovanissimo,definito il nuovo Modric e per finire Marcano, difensore centrale ex Porto di grande esperienza. Il “botto” è stato sicuramente Javier Pastore. Il trequartista Argentino è stato prelevato dal Paris Saint Germain per 25 milioni in seguito alla cessione di Nainggolan.

Nodo portiere

Resta da decifrare la situazione portiere. Infatti sul fenomeno Alisson incombe un’offerta da 70 milioni di euro del Real Madrid, nelle ultime ore anche il Chelsea si è fatto vivo per il portierone brasiliano, con un offerta molto simile a quella Madrilena. Sappiamo bene come certe cifre siano irrinunciabili per una squadra Italiana. Con Meret ormai diretto al Napoli, idea Areola per sostituire il partente Alisson.

Guai finanziari

Sul Milan, infine, grava un enorme punto interrogativo, i problemi finanziari sono molti, la probabile estromissione dall’Europa League può rappresentare un ostacolo importante. Dopo un’estate di botti come quella passata servirebbe un’estate  di conferme, impresa al momento che pare difficile.

di Raffaele Mazza

Related posts

Acerra. “Prevenzione e diagnosi dei tumori urologici”: conferenza alla clinica Villa dei Fiori

Antonio Pannella

Sette motivi per cui allenarsi sempre… (anche se l’estate è lontana)

Antonio Pannella

Brusciano senza acqua dalle 11. Scopri dove

Antonio Pannella

Lascia commento