Cronaca

Terrore sul lungomare di Napoli: ecco cos’è successo

 

Dai primi accertamenti, cosi come riporta l’Ansa, è emerso che si sia trattato del furto di uno scooter. Poco dopo è giunta un’automobile con a bordo quattro persone che hanno sparato una decina di colpi di pistola. Un’autovettura è stata danneggiata dai colpi d’arma da fuoco; un foro è stato rilevato su un muro di un edificio. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e l’esercito, presente sul posto probabilmente per il progetto “Strade Sicure”.

Napoli spari

I danni

Ancora da accertare i danni alle persone: nessuno è stato infatti colpito dai colpi di pistola. Nella fuga però sono stati in tanti ad essersi ritrovati schiacciati e quasi calpestati dalla folla. A terra inoltre sembrano esserci diversi cocci di piatti e bicchieri, provenienti dai tanti ristoranti e bar del lungomare. Come ogni sera il lungomare era molto affollato da turisti e cittadini, che si stavano regalando un momento di relax. I clienti infatti, in preda al panico, hanno abbandonato il loro posto dandosi alla fuga, trascinandosi qualsiasi cosa nell’impeto. I presenti raccontano di giubbini abbandonati e persone che nella corsa hanno addirittura perso le scarpe. In tanti sono ancora scioccati dalle scene di panico a cui hanno assistito, difficilmente raccontabili.

Related posts

Acerra. Droga e fucile in un’officina: denunciato un uomo

Antonio Pannella

Regione Campania. M5S: “La pacchia finita”, ma la Corte dei Conti archivia tutto. A quando le scuse?

Antonio Pannella

Casoria. Pistola contro un tredicenne: sottratti telefono e soldi

Antonio Pannella

Lascia commento