Politica

Casalnuovo. Nappi lascia il consiglio:”Clima che non mi fa stare più bene”. Pronto Corcione

giovanni nappi

Un fulmine a ciel sereno per la politica locale. Giovanni Nappi (in quota Pd) si dimette d consigliere comunale. Le motivazioni sono del tutto personali, e sono affidate ad un comunicato ufficiale. Al suo posto Antonio Corcione.

Il comunicato di Nappi

Mi dimetto. Amo fare Politica. Amerò sempre fare Politica. Non amo l’anti Politica. Non amerò mai l’anti Politica. È un mio limite, non riesco ad abituarmi a questo clima. Questo clima di odio, rancori, pressappochismo, fake news, facili promesse, offese gratuite, diffamazione sistematica, bugie. Un clima che non mi fa stare più bene.
Un clima, oramai, non più solo locale (dopo il ciclone 5Stelle), che raggiunge ogni angolo della quotidianità attraverso la protesta o la proposta senza sostenibilità. Non voglio abituarmi. Non intendo uniformarmi.
Aspetterò che sia di nuovo il tempo della Politica. Nonostante le mille e più avversità, anche personali, devo ammettere che è stato per me un onore presiedere, per due anni e mezzo, il Civico Consesso.
A questo punto, una pausa dalle istituzioni farà bene a me, ma – sono certo – darà tranquillità anche a tutti quelli che mi sono accanto. Dedicherò anima e corpo ai miei progetti”, così la nota di Giovanni Nappi, consigliere comunale della Città di Casalnuovo di Napoli. Ricordiamo che Giovanni Nappi, dal 2016, promuove il Premio Letterario Una Città Che Scrive, concorso letterario che è riuscito a raggiungere in pochi anni un ottimo livello di notorietà e un pubblico nazionale sempre più attento.

Ex presidente del consiglio comunale

Nappi è stato il candidato sindaco di una coalizione con a capo il Partito Democratico. Nel corso di questa consiliatura ha ricoperto il ruolo di presidente del consiglio, scelto dalla maggioranza di Pelliccia, la stessa parte di consiglio che poi dopo circa due anni e mezzo, ne ha chiesto la revoca ad Settembre. Nel percorso non son mancati momenti delicati: a settembre per esempio ricevette una lettera di minacce. In quel periodo si stava interessando alla questione dell’ex cinema Santa Lucia. Una figura di alto spessore politico, che per un po’ ha deciso di prendere una pausa. Solo qualche giorno fa, fu tra i promotori di una richiesta di consiglio comunale che vide al centro del discorso temi fondamentali per la città, tra cui la bonifica dell’ex parco Moneta. 

Il sostituto

Il suo posto in assise sarà preso da Antonio Corcione, candidato nella lista civica “L’ALTRA CASALNUOVO SINISTRA UNITA”, nella quale ha ottenuto 267 preferenze. La nomina è prevista nei prossimi giorni. Per lui probabilmente un battesimo di fuoco in consiglio, visto che dovrà essere approvato il Bilancio Comunale.

Related posts

Nola. Minieri spera nel rush finale, ma il ballottaggio si avvicina

Antonio Pannella

Casalnuovo. Votato il bilancio, Giuliano si siede con la maggioranza.

Antonio Pannella

Incendiata sede della Lega in provincia di Napoli. Interviene Salvini

Antonio Pannella

Lascia commento