Curiosità

Base militare sulla Luna: aliena, terrestre o un fake?

Una base aliena sulla Luna, un gioco di luci, oppure una base terrestre di qualche nazione che in modo silente sta cercano di colonizzare il satellite? Una risposta certa non c’è e probabilmente non ci sarà neanche per i prossimi anni. Ciò che resta però è l’immagine che alimenta tanti tanti dubbi. Sette lucine, disposte a triangolo, come a segnalare qualcosa. E quell’ombra notevolmente scura che sembra proteggere una cavità. Dalle dimensioni inoltre sembra davvero enorme: 116 metri di larghezza e 100 di profondità.

Come vedere la base lunare?

Per visionare la base o quantomeno le luci, basta andare su Google Earth, impostare la Luna come soggetto ed inserire le seguenti coordinate: 22.42° N 142.34°E

foto base lunare 2

Un gioco di luci?

Sinceramente, anche per i più scettici sarà difficile credere che questo triangolo di luci sia dovuto ad una casuale posizionamento, e soprattutto sembrerebbe impossibile che la luce del sole possa aver creato una tale composizione. L’altra alternativa è che qualcuno le abbia realizzate o quanto meno messe lì. Esiste comunque l’ipotesi di un fake, molto ben realizzato. Ma Google avrebbe potuto permettere che questo “scherzo” restasse sulla sua piattaforma per così tanto tempo?

Base Aliena

L’altra ipotesi riguarda la possibilità che la costruzione sia una base aliena, posta lì per varie ragioni: stazione di rifornimento, punto di osservazione, pista di atterraggio. Certamente si tratta di una soluzione priva di alcun fondamento, è più che altro una fantasia, o per molti, una speranza.

Base realizzata da terrestri

Questa è forse l’opzione che racchiude la maggior parte dei consensi tra chi sostiene l’esistenza di questa costruzione sulla Luna. Una base realizzata da una delle potenze mondiali terrestri, come punto di appoggio in caso di conflitti universali. O anche una base scientifica per studiare sul posto l’ambiente della luna e la sua reale possibilità di colonizzazione. Chi avrebbe potuto farlo? I primi a venire in mente sono naturalmente gli Usa, la Russia o la Cina. Una nuova guerra fredda che invece di combattersi sul pianeta Terra si sposta nell’Universo. O anche una struttura da usare come rifugio in caso di una guerra nucleare.

E se fosse stata realizzata 70 anni fa?

Girando sul web si trovano anche altre idee davvero intriganti: una di queste vede come protagonisti Hitler e i nazisti. Questi avrebbero infatti realizzato, nel corso della loro dittatura, anche una serie di lanci in orbita. Uno degli oggetti della propaganda nazista infatti riguarda la conoscenza scientifica e ingegneristica, che avrebbero dato vita ad un disco volante. E se fossero ancora rintanati lì in attesa di un ritorno? Purtroppo passare dal serio al faceto in questi casi è davvero facile. Ciò che però resta è un’immagine sorprendente e sopratutto il desiderio e la curiosità di scoprire e sapere se e chi abita l’Universo insieme a noi.

Related posts

Habemus datam: Vincenzo Romano sarà Santo quest’anno

Antonio Pannella

Acerra. Troupe cinematografica in Piazza Duomo: ecco perchè

Antonio Pannella

Acerra. Parcheggia l’auto e la ritrova contro un muro: il mistero nel quartiere Spiniello

Antonio Pannella

Lascia commento