Attualità

Acerra. “Commercio morto”. Stamattina amministrazione assente

lumino per il commercio acerrano

Si è svolta stamattina l’assemblea pubblica organizzata dagli esercenti del centro storico cittadino, per provare ad attirare l’attenzione sulla critica situazione in cui si trovano. Piazza Castello in pratica è desolata: dopo la pedonalizzazione dell’area i risultati sono stati insoddisfacenti. Inoltre c’è un continuo via vai di motorini che non garantisce neanche la sicurezza.

“Siamo stanchi, ma non ci fermeremo”

E’ questo il messaggio che emerge tra tutti i commercianti di via Trieste e Trento, Piazza Castello e via Da Vinci. “Fino ad agosto la situazione era anche accettabile e soprattutto ci avevano garantito che con l’apertura della piazza sarebbe anche migliorata. In realtà ci troviamo in un cantiere aperto. Nonostante ciò stamattina abbiamo avuto modo di parlare con tante persone e continueremo nelle nostre iniziative perché non ci vogliamo arrendere“.

Le forze politiche

Presenti stamattina le forze politiche di opposizione che hanno portato il loro messaggio di sostegno. Anche se in realtà i commercianti si augurano che questo aiuto venga anche dato nelle sedi preposte, in particolare nelle commissioni e in consiglio.

A chi si e a chi no…

Totalmente assenti le forze di maggioranza, che non si sono degnate neanche di un messaggio sui social. Molto attivi invece per la professoressa che ieri, come tutti sanno, è stata colpita al volto da una coltellata scagliata da un ragazzo acerrano. Un’attenzione sacrosanta che deve continuare nel tempo, per far capire che Acerra non è una paese violento e soprattutto che alla professoressa, nella speranza di una pronta guarigione, va il sostegno dell’intera comunità. Ma questo sostegno non dovrebbe andare anche ai propri concittadini, che quotidianamente affrontano una battaglia per sopravvivere, per mantenere le proprie attività aperte e porta il “pane” a casa? Bisogna aspettare che qualcuno faccia gesti estremi per rendersi conto di ciò che queste persone provano e subiscono nell’indifferenza più totale?

Related posts

Maxi-concorso Regione Campania: finalmente la data definitiva?

Antonio Pannella

Casalnuovo. Arrivano le strisce blu in città: le modalità e i dubbi

Antonio Pannella

San Gennaro Day: musei aperti per la festa del Santo Patrono

Ilaria Luisa Castaldo

Lascia commento